L'artigiano delle parole

Che cos' un poeta, se non l'artigiano delle parole?
che dettate dall'animo, scrive sulla lavagna del cuore,
per poi affidarle al turbinio del vento
che lontano porta con s... lontano nel tempo!

Qual fabbro, al sudore della fronte,
le scolpisce: una ad una... sull'incudine della mente;
ogni scintilla che verso il cielo sale,
un messaggio d'amore, un inno universale...

Qual panettiere, nel silenzio della notte,
le impasta, sfiorandole amorevolmente con le dita:
e al mattino, sanno di pane fresco,
come le cose semplici della vita!

Qual fioraio, con gocce di pianto, le bagna,
dando vita a nuovi fiori di speranza,
che si schiudono come boccioli al sole
liberando del verbo la squisita fragranza!

Come nobile ogni mestiere
che si compie con amore...
cos, nobile l'animo del poeta,
l'Artigiano delle parole...

Maria Salamone



Ritorna alla Home Page