Comune di Campofranco
Campofranco, revoca definitiva del revisore Di Leo


Nella seduta del 23 Maggio, il Consiglio comunale di Campofranco ha reiterato la revoca dell'incarico al revisore del conti Roberto Di Leo. Durante la seduta Ŕ stato affrontato, praticamente un solo tema suddiviso in due argomenti di discussione e di deliberazione: a. - presa d'atto della sentenza del TAR di Palermo n. 568/2006 e revoca e decadenza del revisore dei conti Roberto di Leo per inadempimento agli obblighi di legge, articoli n. 235 e n. 240 del Decreto Legislativo 18.8.2000 n. 267 e per nullitÓ dell'atto di nomina con conseguente revoca, in autotutela, dell'atto consiliare n. 33 del 24.9.2004 avente per oggetto: Nomina Revisore del Conto; b. - nomina del Revisore del Conto.
Il Consiglio, riunitosi in seduta straordinaria per la richiesta di un quinto dei suoi membri, ha deliberato a maggioranza la revoca dell'incarico per la seconda volta.
Il presidente del Consiglio comunale Pietro Scozzaro ha dichiarato subito dopo la deliberazione del Consiglio che "la revoca Ŕ stata adottata nella massima trasparenza e legalitÓ e che si Ŕ proceduto alla regolarizzazione della precedente delibera di revoca, annullata dal TAR soltanto per un vizio di forma, nel rispetto della volontÓ sovrana del Consiglio comunale". Gli fa eco il sindaco Francesco Di Giovanni: "Con la deliberazione adottata in questa seduta, Il Consiglio comunale ha dato adempimento a quanto indicato nella sentenza del TAR di Palermo, la quale la dato la possibilitÓ di sanare un vizio di forma." (Vedi anche: La Voce di Campofranco, Aprile 2006, pag. 4).


Ritorna alla Home Page