Proverbi e modi di dire in dialetto siciliano - 2
"Gelosia" e "Corna"


L'omu gilusu
mori curnutu.
L'uomo geloso
muore cornuto.

Lu gilusa
l'amuri camula.
La gelosia
corrode l'amore.

Amuri e gilusia
stannu in 'ncumpagnia.
L'amore e la gelosia,
spesso, stanno in compagnia.

Fimmina ca annaca l'anca,
si nun i buttana picca ci manca.
Donna che dimena l'anca
se non puttana poco ci manca.

Fimmina ca lu culu cia abballa
si nun i buttan la regola falla.
Donna, il cui culo trabaia,
se non puttana la regola falla.

Lu veru amuri
nun i brodu di ciciri.
Il vero amore ricco di sentimento
e non brodetto di ceci.

L'amicu chianta lu cuornu.
L'amico, a volte, induce la donna al tradimento coniugale.

Corna e legnate
Cu l'havi si li teni.
Le corna e le legnate
Chi le ha se le tiene.

Cu cerca lebbra.
cerca corna.
Il cacciatore che va in cerca di lepri,
vuole diventare cornuto.
(Il cacciatore che cerca lepri perde molto tempo
e, quindi, la moglie trascurata si cerca un nuovo compagno).

Lu curnutu i l'ultimu
a sapillu.
Il cornuto l'ultimo a saperlo.

Lu curnutu a lu sa paisi,
lu cretinu unni va.
Il cornuto conosciuto al suo paese,
il cretino ovunque si rechi.

Li corna di li curnuti
tieninu lu cielu.
La volta celeste tenuta dalle coma.
(Le coma sono tante da tenere la volta celeste).

I curnutu volontariu.
E' cornuto consenziente.

Lu curnutu, quannu ci mancianu li corna,
la muglieri cci li raspa.
Al cornuto, quando le corna gli pruriscono,
la moglie sa come alleviargli il fastidio.

I cchi curnutu
di u' cufinu di vavaluci.
Ha pi corna
di una cesta di lumache.

I 'na chianca di corna.
un groviglio di corna.

I 'na rappa di corna.
un grappolo di corna.

Curnutu e mazziatu.
Cornuto e bastonato.

Pi arricchiri ci voli
e 'na bona truvatura
e 'na bona 'ncurnicchiatura.
Per arricchire ci vuole un tesoro
e le corna.

L'omu, la fimmina bedda
si la piglia pi amanti;
la virtuusa pi muglieri.
L'uomo sceglie la donna bella per amante,
la virtuosa per moglie.

Cu havi raggia di cori,
sputa feli.
Chi nel cuore ha senso di vendetta,
sputa fiele.

Bagasci e galiuti vanno d'accordu.
Prostitute e galeotti
vanno d'accordo.

Quannu lu galiutu
scappa di la vicaria,
li bagasci ci vasanu lu culu.
Quando il galeotto fugge dal carcere
le puttane gli baciano il culo.

L'omu i caccaturi
e la fimmina i 'na tuvaglia.
L'uomo cacciatore
e la donna una tovaglia.
(Concezione maschilista a giustificazione
della sua attivit di conquistatore).

Si vua l'omu fallu scimuniri,
fallu 'ngilusiri.
Se vuoi fare diventare scemo l'uomo,
fallo ingelosire.

Giacomo Cumbo


Ritorna alla Home Page