Acquaviva Platani
Dedicata a Quasimodo la Scuola Media

Il 16 dicembre all'Auditorium della Scuola Media si Ŕ svolta una tavola rotonda sul tema "Acquaviva nel mondo poetico di Salvatore Quasimodo". La manifestazione rientrava nel quadro della celebrazione del centenario della nascita del poeta siciliano, premio Nobel per la letteratura, che tra l'inizio del 1912 e la fine del 1913 visse ad Acquaviva Platani. Il padre, infatti, lavorava nella stazione ferroviaria del piccolo centro nisseno. Dal breve soggiorno ad Acquaviva il poeta trasse l'ispirazione e gli elementi essenziali della sua poetica ermetica. Alla raccolta "Nuove Poesie" del 1936-1942 appartengono due liriche ispirate ad Acquaviva: "Ritorni" e "Che vuoi passare d'aria".
Il convegno patrocinato dal Comune di Acquaviva e realizzato con il contributo dell'Assessorato Regionale ai Beni Culturali e con la collaborazione del 2░ Istituto Comprensivo (Mussomeli-Acquaviva) Ŕ stato l'occasione per l'intitolazione al poeta modicano della Scuola Media. Dopo i saluti del prefetto di Caltanissetta dott. Giuliano Lalli, del dirigente generale del Dipartimento regionale EE.LL. dott. Luigi Castellucci, del presidente della provincia regionale di Caltanissetta prof. Filippo Collura, del sindaco di Modica avv. Carmelo Ruta e della dirigente scolastica prof.. Giovanna Palazzolo, sono proseguiti gli interventi programmati. Sono intervenuti i proff. Sergio Patavina, Michelina Sacco Messineo e Flora Di Legami dell'UniversitÓ di Palermo. Coordinatore e moderatore il prof. Luigi Russo, presidente della SocietÓ internazionale di Estetica dell'UniversitÓ di Palermo.
E' seguito, poi, un recital del figlio del poeta Alessandro Quasimodo. Tra i numerosi presenti il prof. Pino Caruso, vicario del 2░ Istituto Comprensivo, e gli insegnanti della stessa scuola. Hanno contribuito, inoltre, alla riuscita della manifestazione il Rotary Club Mussomeli Valle del Platani, la Banca C.C. San Giuseppe, ed Habitat 2000 di Mussomeli.
Calogero Cirlincione


Ritorna alla Home Page